Sabato 10 giugno 2017 inaugurato il

Da: https://it.wikipedia.org/wiki/Maurilio_De_Zolt

Atleta dal fisico minuto, conosciuto anche con il soprannome di "grillo", ha avuto una carriera caratterizzata da una crescita costante delle prestazioni, nonostante un'iniziale difficoltà ad adattarsi alla nuova tecnica detta del passo pattinato, ma di cui presto diventa insieme ai compagni di squadra italiani uno dei migliori interpreti[1].
..........
....a Oberstdorf nel 1987, conquistò la prima medaglia d'oro e l'ottenne nella 50 km, la gara più lunga, che condusse in testa dall'inizio alla fine[1].....

Un bel gruppo di persone si sono ritrovate al ponte di Presenaio per l'inaugurazione. Presenti campioni dello sport invernale, autorità, gruppi sportivi.

Una bella passeggiata in piano lungo la sinistra Piave che parte dal ponte di Presenaio e arriva al ponte di Campolongo, una mezzoretta... (...o al contrario....)

....presenta Arrigo De Martin artefice del Museo Algudnei di Dosoledo e promotore-ideatore anche di questa iniziativa. La realizzazione a cura e carico della Amministrazione Regoliera di Campolongo.

...Maurilio ascolta divertito la presentazione delle 23 "stazioni" che raccontano la sua storia: la famiglia, l'infanzia, il lavoro, i primati sportivi, i compagni di squadra ecc. ...
...la benedizione da parte del Parroco di S.Pietro don Clorindo. Di spalle il vicesindaco di Santo Stefano di Cadore Tonon ed il Presidente della Regola di Campolongo Grandelis Ruggero...
....Maurilio con Roberto Zandonella (campione di bob)...
...il gruppo verso la frazione di Mare...
...i campioni: 1-Giorgio Vanzetta / 2-Maurilio De Zolt / 3-Giuseppe Puliè....
...siamo alle porte di Campolongo...
....festa in paese...
alcune tabelle e sculture del tragitto...

...Tito Cesco Gaspare fa onore al campione con la sua missiva incorniciata...