Il nostro Virginio De Mario vive ad Opera (Opera è un comune della Lombardia con 13.783 abitanti - interland milanese) ma frequenta quando può, assieme alla famiglia, la sua casa di Costalissoio.
In pensione, da alcuni anni assieme alla sua Signora si occupa di volontariato ed è attualmente presidente della associazione che tutela e assiste le persone disabili in quel comune.
Grande merito dovuto a tutti quelli che si occupano di volontariato solidale e allora, su mia richiesta mi ha inviato del materiale che illustra l' attività della associazione e che ho piacere di condividere con il paese.

Riccardo

.... ti invio le testimonianze della mia attività e di mia moglie Susanna, come volontari nell’Associazione Jonathan Onlus di Opera, che tutela e assiste le Persone Disabili del nostro paese. I disabili sono 22 e i volontari che li assistono sono 34. Siamo impegnati per 4 pomeriggi con attività diverse che vanno dalla Biodanza, alla Pittura e Lavori di Laboratorio e  il Sabato invece pomeriggio ludico e passeggiate.
La ns Associazione vive ormai da 19 anni grazie alla collaborazione con il Comune di Opera, che ci fornisce i locali e un contributo, e al buon cuore della popolazione di Opera che ci aiuta con piccole donazioni e ad azioni di autofinanziamento (vendita torte, oggettistica, lotterie,ecc.) e al 5x1000 .
Inoltre da ormai 5 anni, come presidente, ho voluto  ogni 3 Dicembre ( Giornata Mondiale delle Persone Disabili) e in collaborazione con il Comune di Opera, creare una serata con tema la Disabilità, per far conoscere a tutti i vari aspetti della Disabilità, come potrai vedere dal documento allegato.
Abbiamo un nostro sito www.Jonathan.mi.it dove potrai vedere più ampiamente la nostra attività.
Abbiamo creato una Passeggiata in carrozzella con il Sindaco e un giornalista di Confidenze, per evidenziare le barriere architettoniche da migliorare, anche se le barrire più difficili da abbattere sono quelle mentali dei normodotati nei confronti delle persone con disabilità.
Io sono ottimista in merito, vedo tante persone che fanno tanto Bene e dedicano parte del loro tempo ai meno fortunati. E’ anche questo che ci aiuta a trovare nuove energie per cercare di inserire nella nostra società le Persone Disabili.

Virginio