...... piccolo diario......mese di agosto 2017

Segnalo con piacere quanto di produzione della Azienda Agricola Medei che appartiene al nostro paese....fam. Bettina Piazza

 

 

....l'iniziativa già testata positivamente l'anno scorso della cena all'Albergo Gasperina a base di pollo della nostra azienda agricola MEDEI e birra Parnei.

Occasione questa per assaggiare due prodotti del Comelico a Km 0.

Eros Bettina Piazza

 

Chi sale a Plan De Corones (Alto Adige-sopra Brunico) punto di arrivo di cabinovie nel periodo estivo e sciovie per il periodo invernale, oltre che visitare il museo  "Messner Mountain Museum" con la sua particolare struttura, ammira una panoramica a 360° di grande effetto. Guardando la valle laterale alla Val Badia dove si distingue S.Vigilio di Marebbe ed i piccoli borghi disseminati sulle coste, dal cartellone posto sulla visuale ben comprende la natura dei piccoli paesi e borghi che possono rappresentare anche il nostro Comelico, i nostri paesi ora sviluppati negli agglomerati.
Significativo il testo (anche in ladino):

Domenica 27 agosto 2017
Ritrovo al rifugio f.lla Zovo per ricordare la sosta di San Giovanni Paolo II venticinque anni fa.

Dopo aver ricordato il passaggio di S. Giovanni PaoloII che trentanni fa scendendo dal Zovo arrivò in paese a Costalta con un percorso chiamato "il sentiero del Papa", l' Associazione Albergo Diffuso di Costalta è arrivata con una targa-ricordo al rifugio Forcella Zovo.
Nella foto il saluto di Cecilia gestore del rifugio, Antinesca protagonista dell'incontro che ha scoperto il quadro, i fratelli Lucio e Patrizia Eicher Clere protagonisti dell'iniziativa.

http://www.albergodiffusocostauta.it/inaugurazione-del-sentiero-san-karol-wojtyla/

 

domenica 27 agosto 2017

Giornate belle e calde che coronano una estate tra le migliori degli ultimi anni. Turismo in crescita, in paese si sono aperte le seconde case ma anche tanto "passaggio", vanno di moda bici e moto ma molti fanno il giro dei paesi della nostra costa.

La piazza mostra ancora una certa animazione, rimangono in paese ancora chi riprenderà il lavoro ai primi di settembre ma se anche questo mese sarà "buono" dal punto di vista meteo si potrà contare ancora nei fine settimana frequentati.

Giuliano Sacco che vive a Milano ma frequenta anche la sua casa di S. Nicolò Comelico, scrive ai giornali locali il testo sottoriportato  riguardante la MOSTRA DEL VOLTO di Cristo - opere di Luigi Regianini in mostra nella chiesa di Santo Steano dal 1 luglio al 17 settembre 2017.

SETTE VERONICHE E UN CROCIFISSO

Luigi Reggianini racconta il Cristo  nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano di Cadore

Sono state immortalate in sette situazioni ambientali e temporali diverse le poche ore precedenti la morte di uno che sa di dover morire. Nei volti, incisi più che dipinti, da Reggianini, autore surrealista che ha lasciato il segno nell'arte figurativa, appaiono evidenti le due nature di Gesù: la sofferenza angosciosa dell'uomo e la dedizione cosciente del dio. Tocca l'acme di questa angoscia il volto titolato “L'Internato”, figura e titolo che ci ricordano eccidi passati e presenti compiuti da uomini contro uomini. Da ultimo, impressionante e vivido il quadro “Cristo sotto la neve” con Gesù inchiodato alla croce, precocemente invecchiato, abbattuto dal gelo dell'inverno e della morte, quadro che evidenzia l'abbandono e la solitudine in cui l'uomo ha lasciato l'uomo-dio.

Don Paolino Rossini, parroco di Santo Stefano di Cadore, che ospita nella sua chiesa parrocchiale questa esposizione, ha voluto sottolineare i dipinti con brevi scritti tra cui il brano di Matteo “Ogni volta.....l'avete fatto a me”, il brano di Lutero “Tutto è tracciato col compasso, facendo perno sul centro, cioè Cristo”, il brano di Hans Küng “La croce è il fatto serio del cristianesimo” e il brano che compare su una lapide all'inizio della galleria del Castelletto “Tutti avevano la faccia del Cristo nella livida aureola dell'elmetto, tutti portavano l'insegna del supplizio nella croce della baionetta e nelle tasche il pane dell'ultima cena e nella gola il pianto dell'ultimo addio”

Così, con il suo consueto stile silente e incisivo, don Paolino, prete semplice e sobrio, dotato di cultura e apertura non comuni, è riuscito a valorizzare e divulgare il connubio tra arte e religione, delineato magistralmente da Luigi Reggianini, connubio particolarmente benefico nei ricorrenti momenti storici in cui  sembra venir meno il coraggio di amare.

                  g.sacco

Gentilissimi,

per il terzo anno consecutivo, il Comune di Santo Stefano di Cadore patrocina il progetto

RIDE FOR - GIRO D'ITALIA DELLA SOLIDARIETA' ideato da Giovanni Arcangeli
4 gruppi con partenza domenica 27 agosto da 4 località italiane

Il gruppo DOLOMITI partirà dalla piazza di Padola-Comelico Superiore, domenica 27 agosto alle 8.00.

Supportiamo  RIDE FOR! Invitiamo tutti a presenziare alla partenza del gruppo a Padola per incitare i ciclisti.

Per maggiori informazioni sul progetto e sulle modalità di partecipazione, invitiamo a leggere i comunicati allegati. 

Grazie di diffondere ai vostri contatti.
 
Cordiali saluti.
Lara Zandonella Piton

 
Consigliere Comunale
 

 

Giro d’Italia della solidarietà

promuove la raccolta fondi per fini umanitari

Dopo il 2015 e il 2016, anche quest’anno, Ride For, il giro d’Italia della Solidarietà, partirà dal Comelico.
Promotore dell’iniziativa Giovanni Arcangeli, architetto riminese ma con radici comelicensi.
Rispetto agli anni precedenti, quando dal Comelico si era giunti in bicicletta al Rifugio Sapienza sull’Etna, lungo la costa Adriatica il primo anno e lungo quella Tirrenica il successivo, quest’anno, il percorso è stato sviluppato in 4 Rami con differenti punti di partenza, al nord e al sud, per giungere a Roma il primo settembre, dopo 4000 km complessivi attraverso la penisola.
Il tour vedrà la partecipazione di 50 ciclisti ed oltre 200 parteciperanno aggregandosi lungo lo
Obiettivo del corrente anno è la raccolta fondi per tre progetti.
Il primo già concluso attraverso iniziative organizzate nei precedenti mesi, ha permesso di contribuire all’acquisto di un macchinario per un’azienda operante nelle zone terremotate del centro Italia.
Il secondo ha permesso di sostenere alcune famiglie che ospitano bambini giunti dallo Zimbabwe per operarsi al cuore.Il terzo progetto: “Rainbow – aiutiamo l’Africa a vederci meglio” è realizzato in collaborazione con AMOA onlus (Associazione Medici Oculisti in Africa) e permetterà di realizzare dei CAMP di chirurgia della cataratta presso il Luisa Guidotti Hospital di Mutoko (Zimbabwe) con 800 interventi di cataratta oltre altri interventi sul segmento anteriore oculare ed avrà una durata di 4 anni per un costo di 20.000$.

lunedì 21 agosto

Un suggerimento per questo fine agosto:

Ancora per tutta la settimana
la paletta vecelliana “Madonna col bambino tra i santi Tiziano e Andrea”, meglio conosciuta come “La famiglia di Tiziano”, che abitualmente è esposta nella chiesa arcidiaconale di Santa Maria Nascente rimane esposta nella casa natale del Tiziano. Diversamente dalla posizione nella chiesa di Pieve di Cadore si può ammirare il dipinto da vicino e magari conoscere le vicissitudini passate nel tempo. Occasione per ri -visitare anche la casa.
Lo stesso biglietto (pochi euro) è cumulativo con la visita al
Museo Archeologico Cadorino, Pieve di Cadore Al secondo piano del Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore dove sono esposti i reperti archeologici provenienti da Lagole di Calalzo, Domegge e Valle di Cadore, frutto di campagne di scavo condotte a partire dal secondo dopoguerra dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto.

Nel bellissimo museo etnografico "La Stua" di Casamazzagno (posto sopra la chiesa) il 30 luglio è stata inaugurata una sezione dedicata alla Grande Guerra nel territorio di Comelico Superiore e oltre,di grande interesse perchè ben documentata anche con ambientazioni ricostruite.
Per tutto il mese di agosto è visitabile il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle ore 16.30 alle 18.30.

Sabato 19 agosto 2017

Donazione alla Regola di Costalissoio da parte della fam. Regianini di un quadro del Maestro dal titolo "L'Occhio di Dio sulla cura del Creato".

Presenti i familiari del Maestro Regianini, dell'Amministrazione Regoliera, della Sindaca, del parroco don Paolino. La breve manifestazione, i cui scopi sono descritti nel testo sottostante, è stata curata e presentata dal Comm. Guido Buzzo collaboratore esterno per la parte culturale della Regola.

Così titola la pagina Belluno de "Il Gazzettino"

Morsi da zecche: sette casi di Tbe e quattordici di malattia di Lyme
link
http://ilgazzettino.it/nordest/belluno/zecche_belluno_vaccino_tbe_malattia_di_lyme-2624802.html

I coniugi Dittadi che vivono l'ambiente ospedaliero e frequentano il nostro paese come abitanti la seconda casa mi scrivono:

....ti allego un file che parla delle malattie trasmesse dalle zecche. La fonte è il ministero della salute, ripreso dal sito xagena.

per leggere l'interessante documento in formato .pdf  cliccare  >>>quì

Cari amici di Algudnei, domenica 20 agosato alle ore 20,45 torna da noi Franco Costan con le bellissime immagini del suo ultimo viaggio in Mongolia. Come vedete dalla copertina si parlerà anche del rapporto uomo-aquila.
Vi aspettiamo numerosi!

 

Lunedì 14 agosto (...con telefonino...) Dopo una partenza "travagliata" per la pioggia nei due venerdì precedenti, la vigilia di ferragosto una buona serata ha permesso lo svolgimento. Tantissima partecipazione, buona animazione con banchetti di artigianato, specialità alimentari, libri. Gruppi musicali, giochi x bambini, folclore sudamericano ecc.. Ha concluso la serata una lunga sequenza di fuochi d'artificio molto apprezzata. Il merito a chi ha organizzato ed a chi ha aderito anche con sottoscrizioni economiche.

                                                                                                                                   su youtube....cliccare>>>>>>

  martedì 15 agosto- festa dell' Assunta

Santa Messa molto partecipata anche dai tanti turisti e abitanti le seconde case, un po' più diradata la processione con la statua della Madonna che ha attraversato le vie del paese.

La piazza e le adiacenze della chiesa erano ornati di fiori di carta su rametti di abete, opera delle brave e volonterose "donne del paese" che già dalla sera precedente erano al lavoro.
La chiesa e la statua della Vergine era ben adornata da bei fiori.
Ha dato solennità alla celebrazione il coro paesano accompagnato dall'organo.
Si sono prestati all'impegno di portare la statua lungo la via del paese quattro generose persone.
Lungo le vie molti "altarini" alcuni anche di un certo impegno hanno fatto onore al passaggio della Madonna.

Fede e tradizione paiono resistere ai tempi!

Panorami di ferragosto...
Per gli appassionati di escursionistica.
Si può scaricare l'immagine ingrandita della panoramica posta sul rif. Comici e che ci propone la visuale del comprensorio con nomi e quote.

                                                                                             ....per scaricare l'immagine cliccare>>>

La nostra malga Campobon si rifà il "look".

Non solo aspetto esterno ma anche importanti lavori di manutenzione e adeguamento a norme sanitarie sono in atto. Si fa carico la Regola di Costalissoio, il gestore Cristian Casanova di Costalta con il supporto di alcuni contributi che dovrebbero arrivare dal fondo per le imprese giovanili.
I lavori sono in corso, si tratta degli intonaci e serramenti esterni, illuminazione e adeguamento del "piano alloggio", del caseificio che il gestore intende valorizzare con produzione di latticini, la creazione di un ambiente isolato ricavato presso una corsia della stalla che servirà al deposito latte di mungitura, sistemazione concimaia e porte stalle, ecc..
Prevista a settembre l'inaugurazione che documenteremo sul sito con i lavori completati.
Fa piacere vedere mantenute quelle strutture che sono state il nostro bene primario per secoli ed al giovane gestore l'augurio che non manchi l'entusiasmo che spesso la burocrazia spegne e porti avanti nel tempo uno sviluppo che è importante anche per la nostra comunità.

Ernesto De Mario che chiamiamo Neto vive in Belgio ma che frequenta anche la sua casa di Costalissoio ci fa partecipi di una "bella storia" e mi scrive:
....

La settimana scorsa sono stato chiamato al bar perché c’erano alcune persone che parlavano solo francese e cercavano informazioni su una famiglia De Mario.
Ho incontrato queste persone che non avevano nessuna informazione sulla propria famiglia d’origine.....
.....dopo una lunga conversazione fra tutti e dopo essere giunti alle conclusioni che ho riportato nel documento allegato, ho pensato che si trattasse di una bella storia da raccontare....

 

UNA BELLA STORIA PASSATA E PRESENTE DA CONOSCERE.

Di Angelo BARDELLI, figlio di Evelina DE MARIO VAROLA, originaria di Costalissoio.

Angelo BARDELLI, di anni 92, è figlio di un emigrante Bergamasco e di Evelina DE MARIO VAROLA, nata in 1.902 a Costalissoio.

I suoi genitori si sono conosciuti in Francia, dove erano emigrati e, precisamente, in Savoia.
Nel 1.925, la mamma è ritornata in Italia per dare alla luce il figlio al suo paese di origine, Costalissoio.

Dopo la nascita son ripartiti per la Francia e le circostanze della vita non hanno mai  permesso ad Angelo di vedere il suo paese natio, nè di conoscere la sua parentela rimasta al paese. Questa possibilita si è presentata ora, grazie ai suoi figli, i quali gli hanno offerto l’opportunità di ritornare in Italia.

Il 3 agosto 2.017, Angelo ha incontrato suo cugino Natale DE MARIO VAROLA ed ha potuto vedere la sua casa natale di Costalissoio,......

Ecco qualche foto che mostra il « primo incontro » dei due cugini.

Dal foglio settimanale della Parrocchia....

venerdì 11 agosto 2017 a S.Stefano di Cadore

 

VITA nelle VIE

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00 spettacoli e intrattenimento

nel centro di Santo Stefano chiuso al traffico

e con tutti i locali ed esercizi commerciali  aperti.

 

Il Comitato organizzatore del

TORNEO DI CALCIO A SEI “COSTALISSOIO NEL PALLONE – MEMORIAL ETTORE POMARE’” EDIZIONE 2017 COMUNICA <<<cliccare per leggere documento pdf

Pubblicato su "L'Amico del Popolo" della settimana scorsa.....

errata pubblicazione del manifesto " musica e storia sotto le stelle" - la manifestazione  non "esiste"

risulta erroneamente pubblicata sul sito : http://www.valcomelicodolomiti.it/eventi/calendario-generale-manifestazioni.html

A Costalta, tra le varie manifestazioni di "Costaltarte", da vedere fino all'11 agosto presso la storica casa accanto al Museo Angiul Sai, le belle realizzazioni in legno "il mio passatempo" di Celso Casanova De Marco e sui due piani/stanze soprastanti le opere fotografiche "Attimi" di Evelin Casanova.

Nella casa Museo Angiul Sai alcune variazioni a tema proposti.

Manifestazione di successo e quindi "dietro" una impegnativa organizzazione opera del "Gruppo di Costalissoio" patrocinato dalla Regola di Costalissoio.

I dettagli al www.gruppocostalissoio.it   f Gruppo Costalissoio

 

domenica 6 agosto
Le auto in piazza e la Messa domenicale partecipata trasmettono "il messaggio" che siamo in piena stagione turistica estiva.

sabato 5 agosto

Giornata che sul mezzogiorno si  manifesta afosa ma nel tardo pomeriggio si affacciano le nuvole pronte per il classico "temporale di calore".

Così la Val Visdende a metà pomeriggio.

Tante le manifestazioni in programma in questo mese. Per chi è interessato....una carrellata di manifesti esposti sul nostro "tabelon".

venerdì 4 agosto 2017 a S.Stefano di Cadore

 

VITA nelle VIE

Dalle ore 21.00 alle ore 23.00 spettacoli e intrattenimento

nel centro di Santo Stefano chiuso al traffico

e con tutti i locali ed esercizi commerciali  aperti.

 

Dal 1° Luglio 2017 riapre il Museo Regianini

e

sempre dal 1° Luglio importante Mostra  nella chiesa di S.Stefano di Cadore

 

            per una pagina dedicata agli eventi cliccare sull' immagine >>>

 

Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio

Servizio Centro Meteorologico di Teolo
 

Stazione Costalta
Provincia BELLUNO

Valori giornalieri nel periodo 01/07/2017 - 31/07/2017

 

Data
(gg/mm/aa)
Temp. aria
a 2 m
(°C)
Pioggia
(mm)
med min max tot
31/07/17 18.9 10.7 28.4 0.2
30/07/17 18.2 13.6 24.7 7.2
29/07/17 18.5 12.6 25.5 0.0
28/07/17 16.5 10.3 22.9 0.0
27/07/17 15.0 9.4 21.3 0.0
26/07/17 12.3 6.7 17.9 0.0
25/07/17 11.1 5.5 18.9 0.2
24/07/17 12.7 7.0 20.4 51.6
23/07/17 19.0 13.9 26.0 13.4
22/07/17 17.8 13.0 23.5 0.4
21/07/17 17.3 11.0 24.2 0.2
20/07/17 17.5 12.2 25.2 19.0
19/07/17 16.6 10.8 24.3 3.0
18/07/17 18.3 12.6 25.4 0.0
17/07/17 16.0 7.1 23.7 0.0
16/07/17 13.9 6.8 20.7 0.0
15/07/17 13.8 9.0 19.2 0.0
14/07/17 14.6 11.4 20.0 14.8
13/07/17 17.8 11.7 24.2 4.8
12/07/17 17.0 11.1 22.9 0.2
11/07/17 17.9 12.7 23.8 3.8
10/07/17 18.1 15.2 23.0 2.4
09/07/17 19.0 11.7 26.6 2.0
08/07/17 18.7 11.6 27.0 11.8
07/07/17 18.3 11.7 28.7 12.8
06/07/17 18.9 10.2 26.9 0.0
05/07/17 16.7 11.8 25.8 8.6
04/07/17 16.6 10.5 22.6 0.0
03/07/17 15.7 9.7 21.9 0.0
02/07/17 12.8 7.2 18.7 0.0
01/07/17 11.5 5.6 18.9 9.2