Nota- Mi è stato richiesto da alcuni compaesani che abitano lontano,  il piacere di poter "partecipare" anche alle piccole notizie del paese come: articoli sui giornali locali, tempo, lavori ecc.. Provo... a tener aggiornata questa pagina, sempre  rispettando il carattere generale.

per visualizzare le pagine precedenti (mesi) del "piccolo diario" cliccare >>> qui  <<<

...... piccolo diario......mese di  Ottobre 2021

Giovedì 28 ottobre 2021
Dai giornali locali, nei giorni scorsi, si legge nel dettaglio la destinazione dei finanziamenti del “Fondo Letta” per i comuni del Veneto confinanti con il Friuli Venezia Giulia. Sono risorse per la valorizzazione e la promozione delle aree svantaggiate confinanti con le regioni a statuto speciale. A Santo Stefano di Cadore il contributo di 744.544 euro è destinato alla riqualificazione di piazza Roma. Bene! Buona cosa, il nostro centro comunale è un po' la cartolina di accesso al Comelico.
A Costalissoio abbiamo una bella piazza, nell'ottobre del 2013 l'inaugurazione del grande lavoro di rifacimento. A distanza di 8 anni abbiamo tutti modo di constatare che manca la manutenzione sopratutto ai cubetti di porfido che particolarmente vicino alla corsia centrale, complice il sale invernale, presenta situazioni di precarietà quando non manca anche qualche pezzo.

Forse avanzerà qualche euro dalla riqualificazione della piazza di S.Stefano?....


Lunedì 25 ottobre 2021

Ieri bella giornata, con il sole temperatura gradevole che ha accompagnato tutta la manifestazione organizzata dalla Regola Di Casada, prevista in Val Visdende.

Il gruppo Na Fuoia con musiche tradizionali delle vallate dolomitiche Bellunesi ha entusiasmato i presenti. L'ultimo brano è stato dedicato al giovane boscaiolo che qui in questa zona ha perso la vita in un incidente sul lavoro.

Una sola canzone, bella armonia, le parole si possono leggere nel manifesto, composta da Claudio Comuzzi che accompagnato dalle voci dei "Ciapaqua' di Conegliano, con il brano "il lamento della montagna - Vaia 2018 ha ricordato la devastazione avvenuta a fine ottobre 2018.

A seguire la S.Messa celebrata da don Paolino.

Questa pagina può anche essere un "blog" e a chi mi scrive sono grato e rispondo. Lo faccio su questa pagina rispondendo al sig. Mauro che dopo essersi presentato mi scrive:

 ....ma vengo subito al dunque: giorni fa ho letto sul Corriere delle Alpi della tragedia che ha purtroppo coinvolto un operaio in Val Visdende, che ha perso la vita durante il lavoro di taglio del bosco devastato dalla tempesta Vaia; oggi leggo, come faccio tutti i giorni, il diario con cui lei in modo preciso e puntuale tiene informati sui fatti del territorio e appunto torna sull'argomento dei danni che Vaia ha causato nella bellissima Val Visdende, ma senza fare parola del tragico incidente. Istintivamente mi viene da pensare che forse anche un breve cenno su quanto appena accaduto a quella giovane persona che ha perso la vita era dovuto in sua memoria.

******

IL SIG MAURO HA RAGIONE!

Personalmente sono sensibile a questi eventi tragici che toccano la nostra terra, ho letto le particolarità dell'incidente su vari giornali,  "L'Amico del Popolo", a cui sono abbonato, ha in dettaglio percorso la vita di questo giovane di colore. In Comelico abbiamo letto credo tutti la notizia ed abbiamo fatto i nostri commenti.

Cerco però su queste pagine di stare lontano, per tanti motivi, da quanto è pubblicato sui giornali locali attenendomi alle cose paesane o che comunque hanno interesse diretto con il paese. Commentare è pericoloso ma fare un accenno come dice il sig. Mauro avrei dovuto farlo e mi scuso con tutti.

Chi mi conosce e sa la mia storia non ha dubbi che la "dimenticanza" NON  è  dovuta al fatto che si è trattato di una persona di colore e nata lontano da noi.

Riccardo

Venerdì 22 ottobre 2021

Domenica 24 ottobre il Palco Vaia, realizzato in località Piè della Costa,Val Visdende (ore 13.30) ospiterà due momenti musicali:

Concerto del Gruppo Na Fuoia con musiche tradizionali delle vallate dolomitiche Bellunesi, a seguire il cantautore Claudio Comuzzi accompagnato dalle voci dei Ciapaqua' con il brano "il lamento della montagna - Vaia 2018, e alle 15.30  la Santa Messa officiata dal parroco di Santo Stefano di Cadore, don Paolino Rossini.

(il meteo dovrebbe essere favorevole e sarà probabilmente l'ultima manifestazione per quest'anno in questo contesto)

giovedì 21 ottobre 2021

In Val Visdende il lavoro di pulizia del bosco su interi costoni è quasi del tutto concluso. E' stato un lavoro enorme. Rimane ancora da recuperare una parte di quanto schiantato con la neve dello scorso inverno.

Nei boschi a nord del paese di Costalissoio ci sono ancora situazioni avvilenti. Sono sopratutto su proprietà privata quindi non regolieria e probabilmente con situazioni di "multiproprietà". Già incomincia il muschio a ricoprire interi tronchi. Se non ci sarà qualche intervento la situazione durerà per decenni, speriamo di no.

Domenica 17 ott. 2021

 

Cerimonia che ricorda i 100 anni dalla costruzione del cimitero militare monumentale di S.Stefano Cadore Lobetti Bodoni”

 

                                           .....un breve video su youtube  >>>>

Domenica 17 ottobre 2021

Ieri pomeriggio, seconda parte della manifestazione ANA, con la presentazione del volume “Sotto una coltre di ghiaccio” alla presenza degli autori Guglielmo De Bon e Silvia Musi.

I resti di un "Caduto ignoto del Popera" avviene  il 6 agosto 1983 da alcuni giovani escursionisti vicentini lungo il Vallon Popera sotto il Passo della Sentinella. Fu un evento che ha portato anche l'allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini ai funerali avvenuti a S.Stefano e la sepoltura nel Cimitero Monumentale di S.Stefano.

Una lunga e impegnativa ricerca ha portato un gruppo di studiosi alla identificazione del Caduto ignoto.

La prof. Viviana Ferraio presidente Fondazione Comelico Dolomiti Centro Studi Transfrontaliero ha aperto la manifestazione ricordando l'impegno della Fondazione nella pubblicazione del volume assieme all'Unione Montana.... ...lo storico Paolo Tonon che conosce a fondo la storia della 1^ guerra mondiale in Comelico e la costruzione del Cimitero Monimentale di S.Stefano che raccoglie un migliaio di Caduti, ha coinvolto il pubblico presente con una presentazione appassionata e di grande bravura...
...presente anche Bruno Fasani direttore de L’Alpino, rivista nazionale dell’Ana... ...Guglielmo De Bon racconta l'impegnativa ricerca per dare un nome al Caduto Ignoto del Popera...
...Silvia Musi con l'ausilio delle immagini conclude svelando il nome del Caduto ignoto.... ...reso possibile anche attraverso i reperti che erano accanto ai resti e conservati dalla fam.  Martini  al rifugio Berti...
...si tratta del sottotenente medico Carlo Corsi di Napoli che dopo una valanga che in quel giorno aveva investito un gruppo di alpini era impegnato nella ricerca ed è stato travolto lui stesso da una successiva slavina e che risultava disperso.
Presenti in sala anche discendenti della famiglia.


Tutta la ricerca nel volume pubblicato.

Sabato 16 ottobre 2021

Pomeriggio "pieno" , dalle 15.30 alle 19, per la manifestazione annunciata a S.Stefano di Cadore dal Gruppo ANA Cadore.

Primo pomeriggio: cerimonia di consegna dei riconoscimenti di merito Ana Cadore.

Sul palco: Renzo Bortot-presidente della Magnifica Comunità Cadorina, la curatrice della Biblioteca storica Cadorina - Vigo di Cadore, il figlio di Mario Tonon - in rappresentanza del padre recentemente scomparso, Gino Tonon-Santo Stefano, il presidente del consiglio di Amministrazione della ditta Galvalux-Tai di cadore, il Presidente della sezione ANA Cadore-Antonio Cason, il rappresentante del Consiglio Nazionale ANA, il Sindaco di S.Stefano-Meneghetti, la collaboratrice della Biblioteca storica Cadorina e il Sindaco di Vigo di Cadore.

Il premio onora quanti che con la loro attività hanno dato lustro al Cadore, quest’anno è andato a: Gino Tonon di Santo Stefano e alla memoria del fratello Mario di Padola, alla ditta Galvalux di Pieve di Cadore e alla biblioteca storica cadorina di Vigo.

Ci piace ricordare, in particolare, la vita dei due fratelli (gemelli) Gino e Mario Tonon per la loro attività di imprenditori nel mondo del turismo, dello sport, delle amministrazioni locali, le prime sale cinema in zona , che venuti in Comelico da Vittorio Veneto nei primi anni '50' sono sempre stati presenti e promotori della vita del Comelico.

(Gino Tonon, fino a quando la pandemia non ha imposto la chiusura della sala cinema di S.Stefano, ogni giorno "presidiava" quella struttura e la sua presenza ci ricordava la vita "dietro il banco", assieme alla moglie, del bar cinema Piave.

Venerdì 15 ottobre 2021

Le avevamo "presentate" anche su questa pagina mentre stavano pascolando nei pressi delle malghe della Val Visdende, ai primi di ottobre è partita la transumanza.
Le greggi sono scese in valle, a Presenaio hanno deviato sulla strada agricola sinistra Piave e a Campolongo di Cadore hanno deviato per la Val Frison.
Scenderanno fino alla pianura dove passeranno l'inverno per poi, a primavera, pian piano risalire verso i nostri pascoli.

A Campolongo....il video della transumanza.....
                                cliccare sull'immagine>>>>

Grande manifestazione, sabato e domenica. a S.Stefano con i vertici dell'Associazione Nazionale Alpini.

Grande impegno per i gruppi locali che stanno organizzando anche la logistica per centinaia di persone che arriveranno da tutta Italia.

I titoli nel manifesto che è stato pubblicato.

Mercoledì 13 ottobre 2021

Passando per la Val Visdende siamo sempre incuriositi ma è anche un piacere vedere i progressi nella costruzione della nuova struttura ricettiva che la Regola di Campolongo sta realizzando nel borgo di Pra Marino.

Ormai è chiaro il profilo e si rileva che sarà tutta rivestita in legno salvo il un basamento.


Lunedì' 11 ottobre 2021

 Giornata "si!".
Soleggiata, senza vento, temperatura gradevole.

"Dalla bassa": il sole riscalda Costalissoio.

Domenica 10 ottobre 2021

L'autunno si presenta in mattinata con la brina (broda).

Nel pomeriggio sul Zovo ancora tanta gente che si muove.

Sabato 9 ottobre 2021

Val Visdende.
La neve arriva alla "strada delle malghe" ma nei pianori le mucche pascolano ancora anche se le temperature si sono  abbassate.

Musica Folk della Val Comelico

Le "Vecie" del Comelico

La nostra Valentina M., nipote di "Mariole Croz" che soggiorna in vacanza nella casa di Costalissoio, in occasione di una festa presso "La Baita" si esibisce con bravura alla batteria.

Sul suo canale youtube

Rhythmy Vale
 
possiamo seguirla anche alla fisarmonica sempre con brani nella nostra tradizione.
Brava Valentina!
                                              cliccare sull'immagine>>>>

Mercoledì 6 ottobre 2021 - pomeriggio

Maltempo persistente, si abbassano le temperature, la neve a quota 2000mt..

Mercoledì 6 ottobre 2021

Siamo sempre attenti a ciò che succede nella zona centrale della Val Visdende-Pra Marino perchè la sentiamo per buona parte "nostra".

Seguiamo la nuova costruzione della Regola di Campolongo che sostituisce la storica locanda "da Sandrin". Siamo al tetto ma c'è tanto lavoro da fare, è comunque probabile che per la stagione turistica 2022 sia attiva.

Lunedì 4 ottobre 2021

A S.Stefano, ieri, la tradizionale processione con la statua della Madonna del Rosario lungo le vie del paese.

Una pagina, per immagini, dedicata.

                                                                    Cliccare >>>>

La rivista *BELL'ITALIA, in edicola nel mese di ottobre, pubblica un articolo, nella rubrica " A TAVOLA", dove parla dei  "Biscotti Sartorelli" prodotti dalla nostra famiglia De Mario Sartor.

Nell'immagine il bell'affresco posto all'entrata del negozio, in piazza, che racconta "la storia" dei biscotti che sono un vanto e una "promozione" del paese.








*Bell'Italia è una rivista mensile italiana, dedicata, come recita il sottotitolo, alle località e alle bellezze artistiche, paesaggistiche e turistiche d'Italia con particolare attenzione all'aspetto fotografico. Fondata nel 1986 dall'«Editoriale Giorgio Mondadori», dal 1999 è parte Gruppo Cairo Editore. Wikipedia

Venerdì 1 ottobre 2021

In visita alla nostra malga Campobon che grazie alle buone temperature mantiene vitalità.

Gregge in prossimità della malga in discesa verso la Val Visdende.

Chiusa da tempo l'attività commerciale, il conduttore ha approfittato del bel tempo per tenere ancora qualche giorno il bestiame in alpeggio, scenderà mercoledì.

 

"La Baita" ha chiuso per ferie.

Gli impianti della Pusteria, si legge, chiuderanno il 10 ottobre.

Si legge: "Gli impianti di risalita a Padola apriranno il 18 dicembre 2021"


Pillole di storia del mese di ottobre 2021...

Curiosità storica.

Nasce nel maggio del 1952 il primo numero del mensile "IL COMELICO" con la direzione di A. Pellizzaroli.
Nell'articolo di presentazione: L'idea di formare questo giornale nacque una sera. Una di quelle sere d'inverno lunghe e fredde, in un caffé del centro  tra alcuni amici, centellinando un buon bicchiere di vino, di quello "Verona" buono, che ti fa fare il bis e anche il tris, dopo i quali inizia un lungo colloquio che cominciando con i problemi del capoluogo va a finire su tutti quelli dell'intera Vallata.
........

...riportiamo qualche "pillola" da alcune pagine inedite per questo sito (altre sono pubblicate su una pagina dedicata) del 1953

                                                                                      cliccare sull'immagine>>> 

 

Dipartimento Regionale per la Sicurezza del Territorio

Servizio Centro Meteorologico di Teolo
 

Stazione Costalta
Provincia BELLUNO

Valori giornalieri nel periodo 01/09/2021- 30/09/2021

 

 

 

 


Data
(gg/mm/aa)
Temp. aria
a 2 m
(°C)
Pioggia
(mm)
med min max tot

30/09/21 10.8 5.7 16.8 0.0
29/09/21 12.5 8.7 19.7 9.2
28/09/21 13.7 7.5 21.3 0.0
27/09/21 14.0 10.6 20.1 0.6
26/09/21 13.1 9.0 18.6 1.2
25/09/21 11.2 4.7 18.9 0.0
24/09/21 11.2 4.8 19.6 0.0
23/09/21 10.2 5.2 17.8 0.0
22/09/21 8.9 5.9 13.9 0.0
21/09/21 11.4 7.8 17.0 0.2
20/09/21 11.0 6.6 17.6 13.6
19/09/21 11.4 8.7 13.7 17.0
18/09/21 14.7 11.3 20.1 0.0
17/09/21 14.6 11.7 19.8 6.2
16/09/21 14.3 12.7 16.1 16.6
15/09/21 15.4 10.2 20.9 0.0
14/09/21 15.9 9.7 23.4 0.0
13/09/21 14.6 8.7 23.0 0.2
12/09/21 14.1 9.9 22.3 3.6
11/09/21 14.2 8.0 22.7 0.0
10/09/21 13.8 7.0 21.9 0.0
09/09/21 13.6 7.1 21.7 0.0
08/09/21 13.9 9.5 19.8 0.0
07/09/21 14.7 9.2 21.4 0.0
06/09/21 13.1 7.5 20.5 0.0
05/09/21 13.1 7.5 21.3 2.6
04/09/21 14.5 9.5 21.6 2.8
03/09/21 15.0 10.6 20.9 0.6
02/09/21 14.2 8.1 21.1 0.0
01/09/21 12.7 5.3 21.1 0.0