Tutta la Costa di Spina dal QuaternÓ a Casamazzagno

Meno faticosa se per buona parte discendente, occorre allora arrivare con auto a malga Rinfreddo e partire da qui. Ovviamente arrivati alla meta di Casamazzagno ci dovrÓ essere un'altro mezzo per il recupero...a malga Rinfreddo. Su sentiero e prato, adatto a tutti, per quattro ore: 1 ora da Rinfreddo al bivio sotto il QuaternÓ; 1 ora dal bivio al Col Rosson; 1 ora al cippo di Monte Spia; 1 ora per arrivare a Casamazzagno-chiesetta di S.Leonardo.

Partenza da malga Rinfreddo

ex strada militare x il QuaternÓ

il bivio a quota 2.030 che porta anche questo a Casamazzagno  per˛ lungo il bosco

...salendo verso il QuaternÓ...(mt. 2.503)

...che posto sopra di noi ci invita a salire (tempo di un'eventuale salita 25 minuti non conteggiati in questo percorso)

..dalla strada per il QuaternÓ il bivio sul sentiero che segue la Costa di Spina...

meglio abbandonare il sentiero e seguire il crinale - vista sulla valle del Digon: Silvella-Pian Formaggio-Melin

...per un buon tratto ci accompagnano i "camminamenti" della grande guerra...

...a tratti ritroviamo il sentiero battuto....

..la vista sul crinale, verso il Col Rosson...

incontriamo ancora i resti del 15-18

...il Col Rosson  (mt. 2.305)...

in vetta, la vista sul Passo della Sentinella....

...davanti a noi il prosieguo della passeggiata...

vista sul Palombino-Peralba-Longerin

...si intravede S.Stefano

...Padola sotto di noi.....

....incontri ravvicinati.....

il cippo sul Monte Spina mt 1.967

la discesa nel bosco verso la meta dove il ricordo del passaggio del Papa crea qualche movimento...

uno sguardo verso est...

...e siamo arrivati alla chiesetta di S. Leonardo a circa 1.350 mt  (siamo scesi dal QuaternÓ per un dislivello di circa 1.150 mt)